LocandinaDepetris

Seminario di Recitazione Naturale – conduce JORGELINA DEPETRIS (5 giorni)

Il Centro Culturale Artemia di Roma ha il piacere di ospitare uno dei famosi seminari di “Recitazione Naturale” diretti da JORGELINA DEPETRIS, professionista conosciuta soprattutto a Roma e Milano per il suo lavoro di Casting Director e Acting Coach.

Da mercoledì 15 novembre a domenica 19 novembre (5 giorni) • dalle ore 11 alle 18
La partecipazione al seminario è soggetta ad una selezione per la quale bisognerà inviare via mail una Foto, Curriculum Vitae e un’Autointervista (troverete le istruzioni per realizzare l’autointervista in fondo a questa pagina). L’autointervista verrà valutata anche a scopo didattico poiché durante il corso se ne parlerà e riceverete un feedback.

Il materiale richiesto per la selezione deve essere inviato all’indirizzo e-mail: stagepietralata@gmail.com

OGGETTO DELLA MAIL: “Candidatura Seminario Depetris Artemia (+ Nome e Cognome)”
All’interno della mail deve essere specificato un numero telefonico di contatto.

Non aspettare all’ultimo momento per inviarla. Minimo 7 partecipanti – Massimo 10 partecipanti (+ 2 uditori)


Costo dell’intero Seminario: € 400 (5 giorni/35 ore)
Acconto Prenotazione OBBLIGATORIA: € 120

Info e modalità di pagamento: 334 1598407

• Recitazione Naturale:

Un metodo che Jorgelina Depetris con il tempo ha sviluppato ed è sempre in evoluzione. Parte dall’immaginazione e dalla ricerca del “naturale” attraverso il movimento che ci propone il corpo. In combinazione con l’uso dell’intelletto, riducendo al massimo i tipici impulsi a determinate reazioni che la mente ci dà, riusciremo finalmente ad “improvvisare” senza dover pensare a cosa devo fare o a come devo farlo, semplicemente seguendo l’istinto. Ma come fare per aprire questo canale? La musica ed il suono sono uno degli strumenti adatti, poi ce ne sono molti altri ma il Metodo Depetris sviluppa e approfondisce soprattutto questi.


• Il Seminario:

Rivolto ad attori che abbiano frequentato scuole di recitazione e con esperienza sul campo.

Il Seminario avrà lo scopo di aiutare gli attori a rapportarsi in maniera naturale alla recitazione , a lavorare su una scena seguendo il metodo di cui abbiamo parlato prima.. Si utilizzeranno le autointerviste inviate: sarà utile per capire i meccanismi che regolano il mondo dei provini, e del casting in generale, e per far capire loro l’importanza che oggi ha questo modo di farsi conoscere. Infatti, potrà capitare spesso, in un primo momento, che un casting, così come un regista, per conoscerli chieda loro di inviargli un’autointervista per un provino, quindi è fondamentale saperla fare nel modo corretto.

Si faranno degli esercizi d’immaginazione/coordinazione con la musica che forma parte del metodo che Jorgelina sta portando avanti da qualche anno con risultati molto soddisfacenti. Ѐ un metodo valido, che porta ad imparare alcuni strumenti per potersi muovere nella costruzione del personaggio cercando la naturalezza.

Si lavorerà anche su un testo e probabilmente una al massimo due scene, oggetto di un ipotetico provino a cui i seminaristi si prepareranno, che sarà inviato ai partecipanti appena il gruppo sarà formato, con il tempo sufficiente per studiarlo. Partendo dalla scena pre-assegnata si lavorerà sulla comprensione del testo e la costruzione del personaggio, sulla recitazione naturale e sul significato del lavoro dell’acting coach. Il lavoro verrà svolto con un linguaggio diretto e chiaro, così da poter acquisire più nozioni possibili, fondamentali per la crescita naturale dell’attore.

Le scene, fatte durante il seminario saranno registrate ed ogni attore potrà riceverle sulla pen drive a fine giornata, così da poter ripartire il giorno successivo con la consapevolezza del lavoro svolto fino ad allora.

Alcune saranno visionate anche durante il corso a scopo didattico. Le scene non si vedono mentre vengono registrate ma si guardano dopo. E’ il metodo giusto per capire come la mente ci inganna a volte per non farci vedere quello che ci blocca di piu.


• Jorgelina Depetris e il suo metodo:

Jorgelina Depetris è nota soprattutto per la sua attività di Casting Director ma ha studiato teatro con il miglior maestro Argentino, Miguel Guerberoff, e negli anni, grazie ad Andrea Novicov, regista teatrale, arriva in Italia dove conosce Silvio Soldini continuando così la sua carriera più specifica nel cinema. Stando molto a contatto con gli attori durante i provini e sul set, diventa anche Acting Coach rivolgendo la sua attenzione alla preparazione degli attori a 360 gradi, incluso (e con grandissimo piacere e in modo molto efficace) ai bambini.

Pagina Depetris: https://www.facebook .com/depetrisnurcasting/
Seminari Depetris: https://www.facebook .com/groups/actorscoach/
Twitter: Jorgelinadepepochin @ jorgelinadp
Instagram: https://www.instagra m.com/depetrisnurcasting/
Linkedin: Jorgelina Depetris Pochintesta
Vimeo: nurcasting
IMDb: http://www.imdb.com/name/nm0220075/
Web: www.nurcasting.com

 

• Autointervista

È un metodo che tornerà utile anche a voi. Per noi recitare in modo naturale significa, in due parole, che lo spettatore non si fermi mai a pensare che quello che sta guardando, è un attore che interpreta qualcun ‘altro, così che il viaggio scorra verso la storia che si sta raccontando. In questo modo l’attore dà corpo all’arte e all’opera che il regista vuole creare, opera di cui l’attore forma parte.

Questo, oggi è diventato un elemento essenziale per ogni attrice/attore. In primis vi permette, ad esempio dalla Sicilia fino ad Aosta o dall’Italia a Parigi, di partecipare ad un casting e farvi conoscere, senza un eccessivo dispendio di energie o di tempo e denaro, nel modo più autentico e apprezzato dai registi. A coloro che faranno parte del seminario ovvero a voi, vi spiegheremo poi se quella che ci avete inviato è una buona intervista e se non lo è per quale motivo e la rifaremo un’altra volta.

(Gli showreel sono molto importanti, ma non sottovalutate l’utilità di una buona, onesta ed intelligente auto intervista.)

 

• COME FARE UN’AUTO-INTERVISTA:

1 – La durata del video deve essere di massimo un minuto e 30″ /due minuti, in cui parlate normalmente di voi: nome, età, dove siete nati/e, dove vivete, che fate nella vita, ad esempio perché avete deciso di fare l’attrice/l’attore, oppure raccontare qualcosa di breve di voi. L’importante è che all’inizio diciate nome cognome età e dove abitate e poi il tempo che vi rimane lo usiate non solo per inviarci un freddo curriculum, ma anche per farci capire chi e come siete.

Guardando in macchina/obiettivo cominciate a parlare con tranquillità e naturalezza (non scandite le parole nè tentate di recitare mentre parlate, siate naturali!).

Il tutto dovrebbe essere ripreso in Primo Piano con zoom stretto, poi lo zoom (o la camera) arretra e ci fa vedere un Piano Medio e poi i profili destro e sinistro. Poi vi alzate e vi vediamo in piedi interamente.

Se lo fate con smartphone fate come meglio potete. Sarà sempre apprezzato.

2 – Strumento: potete usare una qualsiasi videocamera, anche una webcam o uno smartphone (se produce video di buona qualità). L’importante è che la ripresa sia nitida e con un buon audio

N.B: Se realizzate il video con uno smartphone ricordatevi di farlo in orizzontale.

3 – La luce della ripresa è sempre meglio che sia naturale, senza il sole in faccia, oppure ben illuminata se fosse interno, ma mai con la luce di sopra o da dietro. Fateci caso a che il soggetto/voi :) sia sempre ben illuminato ma non sovraesposto.

4 – Il formato dell’intervista sarebbe meglio per noi che fosse: .mp4; .mov; ; ecc. File di buona qualità ma non eccessivamente pesanti.

L’invio del video può avvenire tramite wetransfer, dropbox, vimeo, link you tube se avete un canale vostro, accettiamo nuove proposte basta che siano scaricabili per noi.

Ultime precisazioni:

– Per le donne: avremmo molto piacere a vedervi senza trucco negli occhi e trucco generale leggero.

– Ripetiamo se girati in smartphone, che non è un problema in assoluto: I video devono essere girati in orizzontale e non in verticale.

 

CENTRO CULTURALE ARTEMIA
Via Amilcare Cucchini, 38 Roma
(Zona Portuense Forlanini)
Tel. 334.1598407