Ciclo “Opera Tea Time” – WHO IS THE QUEEN? I AM THE QUEEN OF THE OPERA!

Primo piano, Workshops

Politica e musica nel Romanticismo musicale italiano

terzo incontro:
Sabato 23 marzo
Dalle ore 16 alle ore 18

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 334 1598407 (anche SMS)
CONTRIBUTO €10 (conferenza + tè/caffè + fetta di crostata)

Conduce
EMILIANO METALLI

Ciclo OPERA TEA TIME
Un sabato al mese...
per conoscere ad apprezzare fino in fondo il “Mondo Operistico”
... sorseggiando una tazza di tè.

• WHO IS THE QUEEN? I AM THE QUEEN OF THE OPERA!
Politica e musica nel Romanticismo musicale italiano

Sulla scena, in musica e nella storia: ecco l'occasione giusta per ricordare le più amate primedonne del Romanticismo musicale italiano alle prese con le regine più note attraverso le opere di Rossini, Donizetti, Saint-Saëns e Britten. Confronteremo le biografie, più o meno romanzate, di Jane Seymour e Maria Stuarda, Anna Bolena e della figlia Elisabetta I e perfino di Caterina d'Aragona, senza dimenticare Leicester, il conte di Essex e Sir Raleigh. Vedremo insieme come la vita degli artisti si sia mescolata con le figure storiche dando origine a miti e racconti a volte divertenti, altre spesso drammatici, ma anche come la censura o il cerimoniale abbiano influenzato l'adattamento operistico e la musica stessa. In uno spazio temporale che va dal 1815 al 1953 ascolteremo incantevoli melodie, infuocati duetti d'amore o di furia, raffinate suites orchestrali, scoppiettanti concertati toccando con mano il ruolo della politica nella cultura musicale dell'Ottocento e del Novecento.

Elenco delle opere di cui faremo gli ascolti:

• Elisabetta Regina d'Inghilterra - G. Rossini

• Il Castello di Kenilworth - G. Donizzetti

• Ana Bolena - G. Donizzetti

• Maria Stuarda - G. Donizzetti

• Roberto Devereux - G. Donizzetti

• Henry VIII - C. Saint-Saens

• Gloriana - B. Britten

• EMILIANO METALLI

Tenore e appassionato e studioso di musica e teatro da sempre, tanto da laurearsi sia nell’una che nell’altra disciplina, ha però affiancato agli studi musicali e sulla vocalità anche le più disparate esperienze lavorative in diversi ambiti: nell’editoria per Electa e Phaidon press; per la scuola sia sul fronte tradizionale che in progetti legati al teatro (Teatro Tirso, Scuola Swing &Soda, Progetto i Disaccordi per un teatro sociale) e alla scrittura creativa (Progetto V. Verbano con la Provincia di Roma, La notte bianca di Primo Levi); nella conservazione e catalogazione di beni culturali ha collaborato con Bruno Cagli e Fernando Balestra per la collezione privata Cagli e l’edizione del Teatro del medesimo; si è occupato di management musicale e seguita a occuparsi di amministrazione, comunicazione e organizzazione eventi per istituti finanziari, professionisti, artisti e no-profit.

Attivista per i diritti civili, si occupa di recensioni sul teatro e l’opera per due testate on line, ama lo yoga, i viaggi e la buona cucina.

CENTRO CULTURALE ARTEMIA
Via Amilcare Cucchini, 38
Roma (Zona Portuense - Monteverde/Forlanini)

Altri eventi similari

Uno spazio dove la cultura, l’arte e la creatività possano sostentare l’animo e lo spirito di chi voglia avvicinarsi.

Indirizzo: Via Amilcare Cucchini, 38
ROMA - ITALIA
Telefono: 334.1598407
e-mailinfo@centroculturaleartemia.org

Newsletter

Ricevi le nostre notizie sulla tua email.
REGISTRATI

CENTRO CULTURALE ARTEMIA

Amici di Artemia