Spettacolo selezionato per la rassegna "Il Sipario delle Donne"

Sabato 14 marzo • ore 21
Domenica 15 marzo • ore 18

PRENOTAZIONI: 334 1598407 (anche SMS)
Si prega di arrivare quindici minuti in anticipo

Di e con LAURA DE MARCHI

Regia di Laura De Marchi
con la collaborazione di Camillo Ventola

Laura De Marchi torna in scena con un nuovo capitolo intorno al tema che ha caratterizzato tutta la sua produzione artistica: la ricerca della felicità.

Non andando più di moda i personaggi però, ora bisogna fare lo Stand-up: bisogna raccontarsi senza maschere, in prima persona, con un microfono in mano e rigorosamente in piedi.

Ma per fare lo Stand-up una donna deve fondamentalmente parlare in modo libero e disinibito delle sue esperienze sessuali e dire "cazzo". E' bello dire cazzo in scena. Quando facevo i personaggi in tv era vietato anche agli uomini.

Ora "cazzo" lo possono dire tutti, anche le donne, anche in tv e non volevo perdermi questa occasione.

Allora ho provato, ma ho capito che non è per me.

Io non posso fare lo Stand-up perché non ho storie sessuali e disinibite da raccontare, anzi non sono proprio disinibita e già due cazzi detti mi creano imbarazzo.

Non posso fare lo Stand-up perché l'essere cicciona per me non è una categoria dello spirito ma solo un problema diabetico.

Non posso fare lo Stand-up perché non sono molto brava a tenere un microfono in mano… ho poca esperienza! Malpensanti… E' che ho sempre usato il microfono ad archetto!

Non passo fare lo Stand-up perché non so fare i doppi sensi …neanche con il microfono.

Non posso fare lo Stand-up perché non ho verità da enunciare, ne ho l'immagine di quella sicura di sé, che sa sbandierare come trofei i suoi fallimenti!

E soprattutto, non posso fare lo Stand-up perché non riesco a stare in piedi per più di un'ora, dopo un pò mi fa male la schiena.

Allora ho deciso di stare seduta, anzi di FARE UNA SEDUTA con il pubblico!!! Ci sono molti modi di fare una "seduta"

Una seduta è "una riunione di più persone per esaminare discutere e deliberare" come dice un vocabolario, ma può essere anche una "seduta psicanalitica" o una "seduta" per motivi fisiologici la mattina… una bella magnata a pranzo o grammaticalmente "il participio passato femminile di sedere"!

Ecco lo spettacolo è tutto questo, quindi sempre diverso ogni sera, un evento, una "seduta" collettiva che sa prendersi le sue pause, prendere e prendersi in giro tra risate e qualche lacrima.

La riflessione tragicomica di una donna normale, con le sue inibizioni, i suoi fallimenti, le sue storie, le sue follie i suoi non-sense… il tutto raccontato rigorosamente… SEDUTA!

Laura De Marchi

------
CENTRO CULTURALE ARTEMIA
Via Amilcare Cucchini, 38
Roma (zona Monteverde - Portuense/Forlanini)

Altri eventi similari

Creepshow

Creepshow

Presentato dagli allievi del corso di "Teatro Gestuale" del Centro Culturale Artemia - "QDM / Quelli Del Mercoledì"< SPETTACOLO AMATORIALE >Sabato 25 gennaio • ore 21Domenica 26 gennaio • ore 18PRENOTAZIONI: 334 1598407 (anche SMS)Si prega di arrivare quindici...

Uno spazio dove la cultura, l’arte e la creatività possano sostentare l’animo e lo spirito di chi voglia avvicinarsi.

Indirizzo: Via Amilcare Cucchini, 38
ROMA - ITALIA
Telefono: 334.1598407
e-mailinfo@centroculturaleartemia.org

Newsletter

Ricevi le nostre notizie sulla tua email.
REGISTRATI

CENTRO CULTURALE ARTEMIA

Amici di Artemia