TESTO FINALISTA PREMIO DRAMMATURGIA CARLO ANNONI 2021

Venerdì 19 novembre • ore 21
Sabato 20 novembre • ore 21
Domenica 21 novembre • ore 18

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 334 1598407 (anche Wsp e SMS)
Si prega di arrivare quindici minuti in anticipo per non perdere la prenotazione
GREEN PASS OBBLIGATORIO

Di ANTONIO MOCCIOLA
Con ANTONIO DE ROSA e MICHELE CAPONE
Regia MARIA VERDE
Musiche originali Antonio Gillo
Collaborazione all'allestimento Bruno Garofalo
Assistente alla regia Katia Girasole
Addetto luci Antonio Passante

Sinossi
Vessato e umiliato dal professore universitario che gli nega ripetutamente la promozione all'ultimo esame, quello decisivo per la laurea in Giurisprudenza, uno studente (Michele Capone) rapisce, sevizia e tiene nudo e in catene il suo aguzzino (Antonio De Rosa). In un sottilissimo gioco psicologico, in cui sono in palio la liberazione, per il professore, e la promozione tramite il ricatto, per lo studente, il gioco delle forze, apparentemente in mano al giovane, si ribalta continuamente, finendo, come è inevitabile, nella sfera sentimentale. I due uomini si raccontano, si sfiorano, si detestano. Ma la Sindrome di Stoccolma, alla fine, prevale. Con conseguenze inimmaginabili.

Note di regia
Federico, l'allievo e Gianluca, il professore. Il primo, una specie di Barbablù in versione edulcorata; il secondo vittima, che instaura a tratti un rapporto di interdipendenza con il proprio carceriere. "Stoccolma" appare inizialmente, come la sintetica immagine di un thriller d'autore, dove primeggia l'affermazione di uno spirito di rassegnazione e di rinuncia al vero. Il rosso desiderio di vendetta, l'intimo dolore e l'insana paura di non essere all'altezza, accecano la "ratio" e la sensibilità di un animo giovane, gettando un'ombra funesta sulla verità e la bellezza, connaturate nella sua stessa esistenza. Il respiro vitale di una età matura e socialmente affermata, ottenebrato da disattese evoluzioni di relazioni familiari, descrivono l'incapacità di una esistenza serena e di uno inadeguato proporsi nei rapporti interpersonali e professionali. Due anime che lottano per opporsi e contrastare un sentire, che non appartiene alla autenticità della bellezza della verità di una vita "normale". Gli stenuanti ed umilianti tentativi di sottomissione da un lato, e l'apparente accondiscendenza dall'altro, in cui il pudore e la vergogna quasi si annullano, conducono pian piano, vittima e carceriere nudi, uno di fronte all'altro, come davanti ad un specchio virtuale, in cui ognuno di loro, diviene soggetto e riflesso. Il "ritorno", l'alleanza e la solidarietà... Un "filo" sottile che, si attorciglia e tesse una tela che incatena, unisce e rinvigorisce il desiderio di andare oltre ogni identificazione con la manifestazione umana, oltre il dolore, oltre la paura, oltre la mente.

Ingresso € 10
Tessera nuovi soci €3

CENTRO CULTURALE ARTEMIA
Via Amilcare Cucchini, 38 Roma
(Zona Portuense - Monteverde/Forlanini)
Tel. 334.1598407

Altri eventi similari

Dante’s Inferno

Dante’s Inferno

Stand-up Divine Comedy Sabato 30 ottobre • ore 21Domenica 31 ottobre • ore 18PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 334 1598407 (anche Wsp e SMS)Si prega di arrivare quindici minuti in anticipo per non perdere la prenotazioneGREEN PASS OBBLIGATORIO RegiaDAVID PIETRONIConDAVID...

Risate in Valigia – “Teatro Ragazzi”

Risate in Valigia – “Teatro Ragazzi”

Sabato 6 novembre • ore 17Domenica 7 novembre • ore 17 PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 334 1598407 (anche Wsp e SMS)Si prega di arrivare quindici minuti in anticipo per non perdere la prenotazioneGREEN PASS OBBLIGATORIO (+12 anni)  Diretto e interpretato: Roberto...

Uno spazio dove la cultura, l’arte e la creatività possano sostentare l’animo e lo spirito di chi voglia avvicinarsi.

Indirizzo: Via Amilcare Cucchini, 38
ROMA - ITALIA
Telefono: 334.1598407
e-mailinfo@centroculturaleartemia.org

Newsletter

Ricevi le nostre notizie sulla tua email.
REGISTRATI

CENTRO CULTURALE ARTEMIA

Amici di Artemia